NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Come rimuovere macchie bianche da un pavimento in cotto

16 novembre 2011 - Una nostra cliente si è rivolta a noi per un problema che ha rischiato di rovinare la gioia di aver comprato una nuova casa.

pavimento in cottoUna volta terminati i lavori dei muratori e degli imbianchini, la nostra casalinga ha organizzato le pulizie di fondo della villetta, per rimuovere polvere, macerie e sporcizia. In particolare, il pavimento in cotto della mansarda presentava delle macchie bianche che anche in seguito al lavaggio dello stesso non scomparivano. Ha acquistato, presso un colorificio, una cera per proteggere il pavimento in cotto e che garantiva la rimozione immediata delle macchie. Proteggere i pavimenti e, in particolare, i pavimenti porosi come quello in cotto è molto importante, oltre che necessario per impedire che il pavimento assorba tutto lo sporco che vi entra in contatto (cibo, liquidi, polveri, etc.). L’errore della signora però, mal consigliata dal negoziante, è stato aver lavato il pavimento con un detergente neutro e, successivamente, aver applicato la cera. Prima della protezione, infatti, la signora avrebbe dovuto effettuare un lavaggio acido per eliminare l’efflorescenza calcarea (quelle macchie bianche), molto frequente dopo la posa di un pavimento nuovo. Non rimuovendo l’efflorescenza e applicando la cera, la signora ha “stampato” sul pavimento le macchie bianche. Per fortuna, questo errore non è stato irreversibile e, con il nostro aiuto, il pavimento è tornato come nuovo.

La nostra soluzione: rimozione della cera attraverso lavaggio del pavimento con monospazzola, disco nero abrasivo e un prodotto detersolvente neutro sgrassante che rimuove grassi, colle, vernici e ottimo anche come decerante per pavimenti in legno e cotto trattati con cere, paraffine e oli.
Lavaggio acido del pavimento con monospazzola e disco nero abrasivo per l’eliminazione dell’efflorescenza calcarea.
Applicazione della protezione con un trattamento acrilico antimacchia per cotto ad effetto lucido con elevata resistenza al traffico, agli agenti chimici, ai lavaggi.

Il pavimento torna alla sua originaria lucentezza, che sarà mantenuta nel tempo grazie alla protezione correttamente applicata.