NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Rimedi eco e bio contro le zanzare

11 giugno 2012 - Ancora qualche giorno e le zanzare non ci daranno tregua per tutta l’estate.

Per combatterle senza arrecare danni all’ambiente, agli animali domestici e alla nostra salute, vi proponiamo 2 metodi ecologici: le piante e l’utilizzo dell’insetticida Bio Kill.piante antizanzare
Le ornamentali geranium pelargonium e catambra e le aromatiche rosmarino, menta, basilico, citronella e lavanda sembra che abbiano la capacità di allontanare le zanzare grazie all’intenso profumo che colpisce e disorienta le zanzare fino al punto di farle allontanare.
Organizzando il vostro giardino con anche solo alcuno di queste piante, otterrete una barriera naturale contro le zanzare, oltre che un piacevole effetto alla vista e all’olfatto.
Per rendere ancora più efficace quest’operazione di protezione, potete abbinare l’utilizzo dell’insetticida antiparassitario no gas Bio Kill ad emulsione acquosa. Sicuro, inodore e biodegradabile, Bio Kill è letale per gli insetti a sangue freddo, ma non per gli animali a sangue caldo come cani e gatti. Non contiene gas propellenti o CFC, perciò non è infiammabile e non nuoce allo strato di ozono. Grazie alla dimensione delle singole gocce, il prodotto nebulizzato non può essere respirato e non inquina l’aria nell’ambiente.
biokill 2Contro le zanzare, utilizzatelo da marzo a ottobre, spruzzando Bio Kill direttamente sugli stipiti delle finestre e delle porte e su tende e lampade. Ripetete l’azione ogni 4-6 settimane. Intorno alla vostra casa, trattate con Bio Kill le superfici in prossimità delle fonti di luce, le fessure, i mobili da giardino, le pareti e le tettoie.
E per i vostri viaggi all’avventura nella natura, nebulizzate con Bio Kill il vostro equipaggiamento, come zaino, tenda e arnesi.