NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Eliminare le cimici da letto con il vapore

17 giugno 2016 - Eliminare le cimici da letto è possibile con l’utilizzo del vapore emesso a una temperatura non inferiore a 100°C.

macchina vapore estrazione ghibli

Con il vapore è necessario trattare materassi, struttura del letto, battiscopa, stipiti delle porte ed eventuali fessure dove le cimici da letto si nascondono. Da questi nascondigli, escono tipicamente durante la notte per nutrirsi con il nostro sangue pungendo. Gli esiti delle punture delle cimici da letto sono evidenti nel persistente prurito e, talvolta, nelle papule che si formano sulla pelle. Pur non rappresentando un mezzo di trasmissione di malattie per l’uomo, le cimici da letto risultano essere comunque un pericolo per la sua salute in quanto le lesioni possono andare incontro a sovrainfezioni da grattamento. È quindi necessario agire rapidamente e nel modo giusto. Cosa non fare: utilizzare un insetticida prima di agire con il vapore. Non va fatto perché la maggior parte degli insetticidi non fanno altro che disperdere le cimici da letto nell’ambiente rendendo ancora più difficile la loro eliminazione. Quello che vi consigliamo di fare è di gettare tutto quello che credete non valga la pena recuperare (soprattutto materiali di cartone che non potrebbero sopravvivere all’azione del vapore), avendo l’attenzione di inserirle in un sacco di plastica prima di farlo, in modo da non trasportare le cimici in altre stanze della casa o nell’ambiente dove andrete a smaltire il rifiuto. Vi consigliamo di collocare in sacchi di plastica anche ciò che preferite recuperare, come tessuti, cuscini e in generale oggettistica di piccola dimensione. Chiudete bene ogni sacchetto e lasciatelo al sole se possibile per una settimana, così che gli animali muoiano per soffocamento. Passata questa settimana, lavate i tessuti a 90° e usate il vapore su quanto non può essere deterso in lavatrice. Se avete oggetti che non possono essere trattati né con l’acqua né con il vapore, mettetelo in un sacchetto dove verserete della farina fossile (un potente insetticida naturale) e lasciate tutto ben chiuso per un mesetto. Fatte queste operazioni preliminari, potete iniziare ad agire con il vapore. Da Klin potete noleggiare o acquistare il generatore con vapore GhibliVap che eroga vapore a una temperatura di 175°C. Inoltre, essendo dotata anche di aspirazione, vi tornerà utile nel successivo passaggio che è proprio quello dell’aspirazione. A questo punto, quello che vi resta da fare è trattare tutto l’ambiente con un insetticida per un’azione di prevenzione. Vi consigliamo l’uso di Bio Kill che può essere erogato anche sui tessuti, sui cuscini e sul letto. Non è nocivo per l’uomo perché è a base acquosa e biodegradabile. Una nota importante: agitare sempre prima dell’uso, erogarlo e lasciare che asciughi prima di entrare a contatto con le superfici trattate. Per pulire l’ambiente e anche il resto della casa, viene spesso segnalato di aggiungere dell’olio di malaleuca all’acqua (18 gocce in mezzo litro d’acqua).