NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un robot per pulire casa

21 settembre 2011 - Chi di voi non ha mai desiderato un robot a cui affidare l’onere della pulizie di casa?

A me è capitato almeno tutte le volte che mi sono ritrovata istericamente avvolta dal cavo dell’aspirapolvere che quasi quotidianamente utilizzo per aspirare polvere e peli del gatto dai pavimenti e dai tessuti della mia casa.
Dopo l’edizione 2011 della fiera IFA Consumer Electronics Unlimited, conclusasi da qualche settimana a Berlino, il “maggiordomo” robot è una realtà. O quasi. Non un umanoide che faccia il verso alla Caterina di Alberto Sordi, ma un disco alto meno di 10 cm in grado di spazzare e pulire autonomamente gli ambienti di casa. Grazie a sofisticati sensori e telecamere di cui sono dotati, “fotografano” tutto ciò che incontrano nel cammino, misurano le distanze e tornano alla base per ricaricarsi. Sono i Romba 770 e 780 (già in commercio in Italia) di iRobot, azienda americana fondata nel 1990 dai migliori esperti di robotica del Massachussets Institute of Technology.

aspirapolvere robot roomba 700

Arriva dal Giappone invece Smarbo di Toshiba: un robot risparmiatore di energia in grado di pulire 100 mq in 90 minuti.
È di LG Hom-Bot 2.0, un robot aspirapolvere con 47 caratteristiche sensoriali e una doppia telecamera (in basso e in alto) con cui sa riconoscere precisamente l’area da pulire. La sua migliore caratteristica è la scarsa rumorosità.
Se preferite invece guidare voi stessi il percorso del robot, è ‘Follow me’ di LG Kompressor a fare al caso vostro: segue esattamente i passi di chi lo “porta” verso l’area da pulire. In questo modo, siete voi a condurre il gioco…ma senza il peso dell’aspirapolvere da sostenere.
Sul mercato con prezzi che vanno dai 200 agli 800 euro, questi maggiordomi dall’intelligenza artificiale sono senza dubbio destinati a relegare in soffitta i nostri cari vecchi bidoni aspirapolvere. Tra qualche anno…